BalcaniOnLine
 

Informazione aggiornate sui Paesi della regione balcanica: Croazia, Bosnia Erzegovina, Albania, Serbia Montenegro, Romania, Bulgaria e Macedonia.

I sette paesi beneficiari dei progetti di intervento previsti dalla legge 84 appartengono alla penisola balcanica, la regione dell'Europa sud-orientale delimitata a Nord dai fiumi Danubio, Sava e Culpa; a Est e a Sud dal Mar Nero, il Mar di Marmara e il Mar Egeo; infine a Ovest dallo Ionio e dall'Adriatico. La fine della guerra fredda ha segnato, in quest'area più che altrove, l'inizio di un periodo caratterizzato da profonda instabilità. Oltre dieci anni dopo la caduta del muro di Berlino, i Paesi sorti sulle ceneri della Federazione Yugoslava hanno imboccato la strada verso una stabilizzazione duratura -link, sulla scorta del crescente impegno della comunità internazionale e delle organizzazioni internazionali, in primis Nazioni Unite, Alleanza Atlantica, Unione Europea, Osce e Consiglio d'Europa. Romania e Bulgaria, che hanno vissuto una trasformazione meno cruenta, sono i due paesi balcanici più stabili e avanzati sia sotto il profilo politico che sotto il profilo economico, e nel 2007 Sofia e Bucarest entreranno a far parte dell'Unione Europea.

BACK

 
osservatorio sui balcani Notizie Bosnia investimenti pmi in Bosnia Notizie Croazia Notizie Macedonia Notizie Albania Notizie Serbia e Montenegro Notizie Romania Notizie Bulgaria finanziamenti Romania Sviluppo Paesi Balcani Sviluppo est Europa Bulgaria e Italia legge 84 Balcani e Italia Regione balcanica Penisola balcanica Balcani on line Balcani online Area Balcanica
  Per richieste e suggerimenti: La regione balcanica - paese per paese tutte le informazioni
credits - copyright